fbpx

Come gestire le luci sul set

Nei video, così come nella fotografia, usare la luce giusta è fondamentale. La parola fotografia, infatti, deriva dalle parole greche φως, φωτός, che significa “luce”, e γραφή, γραφής, che significa “scrittura”.

È la luce, infatti, a descrivere lo spazio e a creare l’immagine, o, nel caso della clip, la sequenza di immagini. Senza la luce giusta l’immagine perde di qualità e diventa impossibile creare un buon prodotto.

Nello stock video bisogna anche tenere in considerazione la concorrenza: per vendere le clips devono essere originali e ben fatte, altrimenti si verrà rapidamente superati da chi propone un lavoro di qualità migliore.

In questa prospettiva, è importante avere a disposizione gli strumenti più idonei, scegliendo adeguatamente tra macchina fotografica e telecamera, ma anche imparando a orientarsi tra le ottiche più adeguate e selezionando le impostazioni migliori di ripresa.

Se si vuole uscire dai soliti canoni, non è sufficiente accontentarsi della classica ottica che ha in dotazione la macchina, tanto più che, in genere, si tratta di obiettivi comuni e inflazionati, che non permettono di ottenere qualità ed effetti particolari.

In linea generale, meno mezzi tecnici si hanno a disposizione, più è necessario essere bravi: se le luci sono scarse, se la risoluzione è bassa e ci sono solo le ottiche base, diventerà indispensabile far uscire tutta la propria bravura per superare i limiti tecnici.

Ciò non significa che non sia possibile fare un buon lavoro anche con mezzi limitati, ma sicuramente è molto più difficile.

Come organizzare al meglio le luci sul set

Ottimizzare al meglio le luci sul set è importante per la riuscita del video: ciò non vuol dire che automaticamente una clip con una luce perfetta venda di più di una con una luce meno buona, ma senz’altro una buona luce rende il prodotto più professionale.

Per ottenere ciò è necessario fare alcune scelte importanti: come per esempio decidere se girare in esterno o in interno.

Interni o esterni? Il ruolo della luce

A seconda delle ambientazioni che si sceglie di utilizzare, cambierà anche la luminosità e, di conseguenza, si useranno impostazioni della macchina diverse, oltre che luci aggiuntive se necessarie.

Interni ed esterni hanno luminosità diversa, così come, ovviamente, giorno e notte. Se si decide di girare in esterno, bisognerà organizzare gli orari in modo che non ci sia una luce troppo forte.

La regola per una buona luce è molto semplice: se si riescono a tenere gli occhi aperti naturalmente senza occhiali da sole, significa che la luce è adatta.

In alternativa, si possono sfruttare le zone d’ombra. Non che in ombra sia tutto semplice, anzi. In quel caso sarà opportuno girare tutta la clip all’ombra, per evitare bruciature sullo sfondo.

Le condizioni atmosferiche possono aiutare, per esempio se è il tempo è nuvoloso la luce piatta potrà aiutarci, ma non è detto che sia la soluzione ideale per il tipo di clip che si intende filmare.

I video per gli stock hanno, però, il vantaggio di avere un’ampia libertà di scelta, in quanto in genere non ci sono esigenze di scena particolari, a meno che si sia fissati a voler filmare in condizioni specifiche.

Di conseguenza, scegliere se girare una clip di notte o di giorno può dipendere esclusivamente dal gusto e dalle possibilità di chi lo fa.

La notte ha diversi vantaggi: dalla concorrenza inferiore sugli stock al fascino dell’ambientazione. Tuttavia, la notte è più difficile da riprendere da molti punti di vista, tra cui quello dell’illuminazione.
La temperatura del colore e il controluce, anziché la luce diretta, possono creare atmosfere molto piacevoli e riprodurre, per esempio, la luce della luna.

Giocare con le luci: qualità e colore

Se è vero che la luce disegna l’immagine, allora la qualità e il colore della stessa possono servire a dare un’interpretazione a quello che si sta filmando.  

A volte non è necessario aggiungere troppa luce, semmai dare il tocco giusto affinché risalti l’autenticità e la naturalezza della scena. Sempre per il fatto che, parlando di stock, c’è ampia possibilità di scelta, meglio utilizzare, per esempio, negli interni la parte della stanza più illuminata naturalmente, in modo da dover intervenire il meno possibile con luci artificiali.

Anche per quanto riguarda il colore della luce, si può giocare con luci colorate e gelatine per offrire temperature e sfumature diverse.

Il colore spesso è in grado di rendere più interessante la scena soprattutto quando questa richiede di essere illuminata in modo particolare, come succede, per esempio se sono presenti artisti, musicisti o tatuatori.

Illuminare i soggetti: in interno e in esterno

Una volta scelti i soggetti, che siano in interno o in esterno, bisogna capire che cosa si vuole comunicare, perché la luce gioca un fattore fondamentale a livello emotivo e comunicativo.

Se possibile, la scelta migliore è sempre usare una buona illuminazione naturale, con solo piccoli ritocchi e senza mai usare luci dirette. È poi molto importante saper giocare con luci e ombre, in modo da creare una sorta di tridimensionalità dell’immagine, evitando scene piatte e poco comunicative. Anche in esterno l’ideale per chi fa stock è non dover utilizzare troppi strumenti per illuminare artificialmente.

Tanto più che, più luci si aggiungono, più la gestione del set diventa lunga e complicata, sottraendo tempo utile alle riprese. Esistono, infatti, tante tecniche per realizzare ottimi video, semplici e vendibili, che si possono sfruttare sia in esterno sia in interno, come spieghiamo anche con molti esempi nel nostro corso.

Come diventare esperto di stock video

Diventare esperto di stock video e imparare tutti i trucchi per riuscire a vendere i propri video è possibile.

Vuoi imparare ad usare al meglio le luci per ottenere una ambientazione ideale per girare il tuo video? 

Vuoi imparare ad acquisire le scene con Adobe Premiere e con DaVinci Resolve?

Vuoi conoscere tutte le piattaforme di stock video presenti sul mercato e capire come scegliere la migliore per i tuoi video?

Vuoi imparare a conoscere l’importanza delle parole chiave e a capire come gestire titoli e tag?

Il nostro corso ti darà velocemente tutti gli strumenti per saperti muovere nel mondo degli stock video e per conoscere tutte le tecniche per creare video belli e vendibili.    

Project by HQality s.r.l
All Rights Reserved - P.IVA 10022970965